comunque con garbo


 

 

 

 

 

 

 

 

 

Spesso il garbo  e i toni pacati vengono scambiati per debolezza e scarsa convinzione delle idee, mentre rappresentano un grande rispetto verso il prossimo e buona educazione…ma di questi tempi non vanno di moda.

Vanno di moda velocità e fare cose.

E con velocità e senso di responsabilità, infatti, si è provveduto a realizzare un programma di iniziative natalizie, senza perdersi in polemiche becere, per consentire a tutti i Cittadini di poter vivere una delle Festività più importanti nella propria Comunità.

Le polemiche inutili, invece, si sono   sprecate sui mass media, specie su facebook, con commenti pretestuosi, superficiali e privi di proposte costruttive che andassero a vantaggio dei cormonesi.

Su Facebook ci si riempie la bocca di critiche senza desiderare mai di approfondire i temi per capire, tutto per sentito dire e tutto per offendere.

Ora il pretesto sono le fioriere, a breve l’ampliamento dell’enoteca…

Le affermazioni già presenti in rete fanno meraviglia, in quanto provengono da chi siede in Consiglio comunale, da chi le informazioni le può ottenere rapidamente e senza filtri…

…ma è lo stesso che dopo 10 anni di critiche all’operato della Pro Loco e all’Amministrazione, in quanto destinava troppi contributi pubblici alla medesima Pro Loco, oggi – chissà perché ora?- si fa paladino della Pro Loco e accusa l’Amministrazione di sostenerla poco!!!!

Gli Amministratori vengono criticati aspramente per una fioriera e per un posto auto (a Cormons sovrabbondano e sono gratis), mentre al Consigliere viene consentito di cambiare repentinamente orientamento politico…e all’Enoteca di cambiare totalmente progetto di ampliamento!!!

Bene, se concordiamo sugli uni dobbiamo concordare anche sugli altri!!!

Si ritiene doveroso aggiungere che il Museo Civico, sito presso gli spazi comunali, è stato creato con una funzione e si ritiene che debba, nell’interesse collettivo, mantenere tale funzione.

Qualora lo spostamento della sede, posto che la collettività sia concorde, debba ritenersi necessario, i costi per attrezzare i nuovi spazi e per procedere ai traslochi non devono essere costi a carico del Comune.

 

 

 

 

 

 

Annunci

Grazie per il tuo apporto!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...