SALVAGUARDIA DEL TERRITORIO E BLOCCO DEL CONSUMO DEL SUOLO


SALVAGUARDIA DEL TERRITORIO E
BLOCCO DEL CONSUMO DEL SUOLO
In una città in cui molte sono le case disabitate o sfitte e nell’ottica di un utilizzo più rispettoso ed ecologico del territorio è necessario ridurre la capacità edificatoria ed evitare la #cementificazione delle zone verdi.
In questa precisa direzione è andata la scelta che ha caratterizzato le ultime varianti apportate al Piano regolatore comunale: recupero e ristrutturazione del #patrimonio edilizio esistente, blocco di nuove costruzioni nelle aree agricole della periferia, salvaguardia del paesaggio e difesa delle zone ambientali tutelate come il Monte Quarin, i corsi d’acqua e gli spazi lacustri.
Di qui la decisione di impedire la costruzione di un #centrocommerciale alla periferia della città e, in alternativa, di dar vita in città al centro commerciale naturale per favorire lo sviluppo del piccolo #commercio nel centro urbano.
Si è anche evitata l’espansione della zona industriale nel territorio agricolo circostante per favorire invece un migliore utilizzo degli spazi ancora disponibili, il recupero dei capannoni dismessi e il potenziamento dei servizi alle imprese (illuminazione, energia e servizi informatici).
Allo stesso tempo, con contributi regionali, sono stati portati a termine importanti interventi di sistemazione #idrogeologica per mettere in sicurezza alcune delle aree più sensibili del nostro territorio come quella del monte #Quarin, del bacino del #Versa-#Judrio e della località #Boatina.
CURA COERENZA CREDIBILITÀ
CAMBIAMENTO CONOSCENZA

Annunci

Grazie per il tuo apporto!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...